Forum Trial

TRIAL ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sul mercato con un modello Enduro e una Trial

La nuova Enduro MK sarà realizzata tenendo conto dell'esperienza di Miki Arpa :

Crisi o non crisi, il settore del fuoristrada tira sempre. Lo dimostra la presentazione del nuovo marchio spagnolo JTG, che si appresta all'esordio commerciale con una gamma di moto da Enduro e da Trial e con il relativo programma agonistico per supportare il lancio commerciale.
I programmi, come ammette l'amministratore delegato, Jordi Rabinat, sono ambiziosi: "Vogliamo costruire le migliori moto da Trial ed Enduro del mondo".
Per arrivare a questo, l'azienda si avvarrà dell'esperienza di due campioni come Jordi Tarrès e Miki Arpa. Tanto che le due moto avranno come sigla le iniziali dei due piloti: JT per il Trial e MK per la versione Enduro.
La nuova marca spagnola punta a ritagliarsi una nicchia nel settore delle moto più elitarie: " Fabbricheremo moto elitarie, puntando sulla qualità", ha dichiarato il direttore Felix Casas. E verranno utilizzati sicuramente materiali nobili, se come sembra la versione Enduro arriverà a pesare meno di 100 kg.
Il modello Enduro sarà caratterizzato da telaio semiperimetrale, sospensione con link e baricentro più basso rispetto alla media. Particolare attenzione in fase progettuale è stata posta alla facilità di accesso alle parti meccaniche per facilitare la manutenzione: sarà possibile smontare il cilindro senza togliere i radiatori, smontare il coperchio frizione senza rimuovere l'acqua dai radiatori, sostituire il mono senza dover smontare la parte posteriore della moto, accedere in maniera facile e veloce al filtro aria. Il motore (due tempi) prevede frizione idraulica, avviamento elettrico con motorino incorporato nella parte bassa del carter fronte marcia, pompa acqua integrata, valvola di scarico elettronica, con mappature per asciutto e bagnato. È prevista anche la possibilità di personalizzare per i diversi usi e mercati la seconda e terza marcia personalizzabili.
Tutta la produzione avverrà all'interno del futuristico stabilimento JTG, situato all'interno del parco tecnologico Motorland di Alcaniz e le stime iniziali prevedono di costruire 800-1.000 unità all'anno. I primi modelli dovrebbero arrivare sul mercato ad aprile.
 

 

 

Condividi