Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia

International Six Days Enduro, ISDE | Promote your Page too


Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: [DAY 5] 87^ ISDE 6 DAYS ENDURO IN GERMANIA 28 SETTEMBRE 2012  (Letto 4127 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 9931
Messaggi: 15810



WWW Oscar
« inserita:: 28 Settembre 2012, 09:51:26 »


DAY 5

RISULTATI DAY 5:

FIM ISDE LIVE RESULT

FOTO GALLERY

FONTE: FEDERMOTO

Per il quinto giorno di gara si effettua il terzo e ultimo percorso dell'87^ ISDE, poi domani per la chiusura sarà la volta della cosidetta "prova finale" che quest'anno si è scelto di effettuare su un misto asfalto-fuoristrada all'interno del circuito del Sachsenring, sede del paddock. Il tracciato odierno è molto più semplice e breve dei precedenti, con trasferimenti quasi interamente stradali e tratti off-road limitati alle sole prove speciali, che restano, ad ogni modo, piuttosto impegnative. Sono quattro, tre cross test e un enduro. La prova comune a tutti i giorni non sarà effettuata all'inizio ma al termine del giro. La piacevole novità per chi lavora all'interno del Sachsenring è che la gara passerà dal paddock a metà percorso, per il quarto controllo orario. Alle 18:00 presso la Sala Stampa sarà presentata ufficialmente ai media e agli addetti ai lavori la Sei Giorni di Enduro 2013 che si svolgerà ad Olbia, in Sardegna, dal 30 settembre al 5 ottobre.

ore 16:00
Termina anche la 5^ giornata dell'ISDE2012 del Sachsenring. La Francia ormai è assolutamente imprendibile con 35' di vantaggio sull'Australia che porta a 10' il proprio vantaggio sulla Maglia Azzurra, 3^  a 9' sulla Finlandia con un vantaggio incrementato, forse in modo decisivo, nella giornata di oggi.

ore 14:55 Risultati costanti anche nella 7^ speciale per la Maglia Azzurra che conferma quanto di buono fatto vedere sino ad ora nel Trofeo Mondiale. Alle spalle dell'imprendibile Francia, l'Australia sta continuando ad accumulare vantaggio sugli azzurri con 3'12'' di vantaggio.

ore 13:55
La 6^ speciale conferma unlteriormente quanto visto sino ad ora con i francesi che continuano a fare la parte del leone, mentre il finlandese Remes, con un moto d'orgoglio, si riporta tra i primissimi. Per gli azzurri: Salvini è 6°, Gritti 13°, Monni, 17°, Moroni, 30°.

ore 12:50 La 5^ speciale vede le forze in campo rivaleggiare senza grossi colpi di coda rispetto a quanto visto sino ad oggi. Il solito Salvini si attesta al 7° posto mantenendo prepotentemente la top ten anche in classifica assoluta. Un po' attardati gli altri azzurri con Monni che chiude 30° e precede l'Under 23 Moroni.

ore 11:50
Alex Salvini strepitoso nella 4^ speciale con 7'06''85 è 2^ in classifica generale alle spalle dell'australiano Milner, primo, quindi, nella E2. Molto bene anche Monni 11^, Gritti, 16^ e Micheluz, 21^.

ore 11:10 Ancora una dura speciale, la 3^ di giornata, per i piloti dell'ISDE2012. Migliore è stato, per la Maglia Azzurra, Manuel Monni che chiude in 12^ piazza, costante anche Micheluz, 21^. Vittoria della assoluta è per lo statunitense Kurt Caselli, seguito dagli australiani Phillips e Price, un po' sotto tono i francesi che hanno in Nambotin il migliore, 4^.

ore 10:15 Anche la seconda speciale non regala distacchi importanti. Questo del quinto giorno, come preannunciato, non è il percorso giusto per poter attaccare al fine di recuperare distacchi consistenti, può essere decisivo, invece, per quei duelli che si stanno giocando sul filo di lana. Come quello fra Nambotin e Meo. Questo round è vinto dal primo che allunga di quasi sei secondi sul secondo, passato per cui ora a otto nell'assoluta. La partita, molto più definita, per le posizioni dal quinto al settimo si chiude con un sostanziale pareggio tra Remes, Salvini e Phillips, dopo le prime due prove.

ore 09:15
La prima speciale, un enduro test di 4,5 km, l'unico di giornata, non sembra far la differenza. Tutti i migliori sono separati da pochi secondi. A sorpresa fa segnare il miglior tempo lo statunitense Brown. Meo nell'assoluta rosicchia qualcosa a Nambotin e i due francesi sono separati da meno di 3" dopo 4 ore e mezzo di prove speciali! Migliore degli azzurri il capitanto Micheluz.

ore 08:30 Oggi il via è stato dato alle 8:00, un quarto d'ora dopo rispetto al solito ma la gara, più breve rispetto agli altri giorni, dovrebbe comunque concludersi per i primi poco dopo le 15:30. Partiti regolarmente tutti i piloti italiani.


RISULTATI SPECIAL TEST 1


RISULTATI SPECIAL TEST 2

RISULTATI SPECIAL TEST 3

RISULTATI SPECIAL TEST 4

RISULTATI SPECIAL TEST 5

RISULTATI SPECIAL TEST 6

RISULTATI SPECIAL TEST 7


CLASSIFICA TROFEO


CLASSIFICA VASO [UNDER 23]

CLASSIFICA CLUB TEAM

CLASSIFICA WOMEN

RIEPILOGO

DAY 1
Stollberg, Thalheim, Zwönitz (rounds 2)  -  125 km [singolo giro]

DAY 2
Stollberg, Thalheim, Zwönitz (rounds 2)  - 125 km [singolo giro]

DAY 3

Liaison internship to Zschopau Around Zschopau (2 rounds) - 125 km 125 km [singolo giro]

DAY 4
Liaison internship to Zschopau Around Zschopau (2 rounds) - 125 km 125 km [singolo giro]

DAY 5
Day 5:     Zwickau, Kirchberg, Lugau (2 rounds)  -  125 km [singolo giro]

Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 9931
Messaggi: 15810



WWW Oscar
« Risposta #1 inserita:: 29 Settembre 2012, 00:17:22 »

ISDE 2012 - Day5: L'Italia rafforza il terzo posto

L'ISDE 2012 si avvicina al termine, dopo la 5^ giornata i giochi per la conquista del Trofeo Mondiale e dello Junior appaiono ormai decisi a favore dei francesi, con un pizzico di suspense solo nell'Under23. La Maglia Azzurra ha ampiamente dimostrato di meritare la piazza d'onore che dovrà difendere nella prova finale dall'ultimo assalto della Finlandia. Intanto presso la sala stampa del Sachsenring è stata presentata ufficialmente a media ed addetti ai lavori l'ISDE 2013 che si svolgerà ad Olbia, in Sardegna dal 30 Settembre al 5 ottobre.

Quella di oggi è stata una giornata meno impegnativa delle precedenti per i componenti della nazionale italiana impegnati nell'ISDE 2012, la Sei Giorni di Enduro. Per il penultimo giorno di gara si è effettuato il un nuovo percorso, il più semplice e breve tra quelli sin qui svolti, con trasferimenti quasi interamente stradali e tratti off-road limitati alle 4 prove speciali, tre cross ed una enduro.

Al termine del Day 5 la Maglia Azzurra ha consolidato la terza posizione in classifica alle spalle dell'inarrivabile Francia e dell'Australia che, oggi, ha incrementato di circa 5' il proprio vantaggio sull'Italia, che, a sua volta, ha distanziato di un paio di minuti i finlandesi, quarti in classifica e orfani di Salminen.

Per il team italiano il migliore in gara è stato, nonostante un paio di cadute, Alex Salvini (E2 - Husqvarna Team CH Racing) che non è riuscito nell'impresa di avvicinare il quinto posto nell'assoluta di Remes.

Molto bene anche Mirko Gritti (E3 - KTM MCT Motorace) sempre ha dimostrato di essere a proprio agio in una Sei Giorni così difficile, così come Manuel Monni (E3 - KTM Team Farioli) e il capitano Maurizio Micheluz (E1 - Honda Team NSM), autori di una gara costante e precisa senza sbavature. Ha faticato ancora Deny Philippaerts (E2 Beta - Team Beta Boano) ma l'ultimo giorno non era certo il momento giusto per correre dei rischi per trovare il giusto feeling con il percorso.

Anche nel Trofeo Under23 la leadership è saldamente nelle mani della formazione transalpina, ma la Gran Bretagna è a poco più di 2' e la Francia è senza scarto per cui resta ancora uno spiraglio per un clamoroso sorpasso. Alle loro spalle, forti di un quarto d'ora di vantaggio sull'Australia, troviamo gli Stati Uniti. Portogallo, Finlandia e Repubblica Ceca chiudono la top 7. La Maglia Azzurra, sebbene ultima e fuori da ogni tipo di lotta sin dal 2° giorno per i ritiri di Oldrati e Martini, può consolarsi per le belle e convincenti prove che i due piloti reduci, Rudi Moroni (E3 - KTM - Team KTM Farioli) Nicolò Mori (E2 - TM - Team TM), stanno offrendo.

Si è conclusa in pareggio la sfida odierna fra gli svedesi dell Team Ostra 1 e il Motoclub Italia di Nicolò Bruschi (C1 - Honda Team HM Honda-Zanardo), Davide Soreca (C1 - Team Beta Boano) e Jacopo Cerrutti (C1 - TM Team Mefisto) che rimane in terza posizione nella classifica riservata ai club.

A contorno della giornata odierna di gare, si è tenuta presso la sala stampa del Sachsenring davanti a quasi 300 persone l'attesa presentazione dell'edizione 2013 della Sei Giorni di Enduro che si svolgerà in Sardegna, ad Olbia, dal 30 settembre al 5 ottobre prossimi. Un primo antipasto del passaggio ufficiale di consegne fra l'organizzatore tedesco e la Federazione Motociclistica Italiana, che avverrà ufficialmente sabato sera durante la cerimonia di premiazione.
Registrato

Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc