Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia
Notizia: SITI FMI REGIONALI
Motoclub in Italia ecco come potete ricercarli, utile soprattutto per chi inizia ad andare in moto da poco, alle riunione del motoclub di zona si trovano sempre persone con cui uscire il fine settimana!
CLICCA QUI RICERCA I MOTOCLUB DELLA TUA REGIONE PIU' VICINI ALLA TUA CITTA'

Pagine: 1 [2]  Tutto   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: 4^ PROVA CAMPIONATO MONDIALE MOTORALLY SARDEGNA 2012 24-28 GIUGNO 2012  (Letto 11796 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 9525
Messaggi: 15608



WWW Oscar
« Risposta #10 inserita:: 28 Giugno 2012, 12:14:06 »

RISULTATI DA SITO FICR

La prima prova speciale di oggi è stata vinta da Alessandro Bottori.
La seconda prova speciale di giornata è vinta da  Faria.

Viladoms vince il Rally di sardegna 2012, sul podio in seconda posizione sale Alessandro Botturi e terzo Marc Coma.

Sardegna magica per Botturi
Alessandro Botturi vince il Sardegna Rally Race valido per l'Italiano Raid TT ed è secondo nel Mondiale. Il bresciano si laurea campione italiano assoluto succedendo ad Andrea Mancini.

SAN TEODORO (OT) - Con la terza tappa odierna si è concluso il Sardegna Rally Race valido per il Campionato Italiano Raid TT. Tappa non lunghissima, così come le prove speciali, ma il gran caldo che incombe oggi sulla Sardegna e l'immancabile polvere hanno reso la giornata un vero inferno per tutti i piloti. Una grande festa ha accolto tutti i partecipanti, quelli impegnati nel Mondiale e quelli del Campionato Italiano, sul podio allestito nella piazza di San Teodoro, quartier generale dell'organizzatore Bikevillage.
La Sardegna ha ancora una volta stregato, stupito con la sua bellezza e la presenza di tutti i migliori esponenti mondiali della disciplina è la chiave di lettura migliore di evento dal grande successo.
Alessandro Botturi è stato secondo assoluto nel Mondiale, ma non solo: l'ex endurista si è laureato campione italiano assoluto Raid TT avendo vinto le prime due giornate e avendo concluso al terzo posto quella odierna, preceduto dal compagno di squadra Paolo Ceci e dal vincitore di tappa Glauco Ciarpaglini.
Una grande soddisfazione per il bresciano del team Bordone Ferrari, che dopo neppure un anno di esperienza nei rally ha già collezionato traguardi importanti. Il successo della nuova formazione è stato completato dal secondo posto di Paolo Ceci (quinto nel Mondiale) che ha preceduto Glauco Ciarpaglini: il fiorentino nella tappa di oggi avrebbe sbaragliato la concorrenza anche nel Mondiale. Alle spalle del pilota del Team Dirt Racing Beta hanno chiuso il campionato Manuel Lucchese e Matteo Graziani.
Sfortunatissimo il campione uscente Andrea Mancini, che ha avuto una gara costellata di problemi e addirittura un principio di incendio della moto nella penultima tappa. Il perugino ha preferito non correre l'ultima giornata per i postumi di una delle cadute dei giorni precedenti.
La classifica finale del Sardegna Rally Race, quella per somma di tempi, ricalca quella del campionato, con Botturi primo davanti a Ceci e Ciarpaglini.

Ufficio Stampa

Edoardo Bauer


OVERALL CLASSIFICATION     
P.    No.     Rider    Bike    Time    Gap
1    10     ESP J.VILADOMS    Ktm    11:47'33.02    
2    9     ITA A.BOTTURI    Ktm    11:57'11.71    9'38.69
3    3     ESP M.COMA    Ktm    11:58'20.05    10'47.03
4    1     POR H.RODRIGUES    Yamaha    11:59'45.23    12'12.21
5    8     ITA P.CECI    Ktm    12:02'09.24    14'36.22
6    6     FRA S.PETERHANSEL    Yamaha    12:08'26.57    20'53.55
7    21     POR P.GONCALVES    Husqvarna    12:08'38.56    21'05.54
8    11     ESP G.FARRES GUELL    Ktm    12:12'25.84    24'52.82
9    12     ESP J.PEDRERO GARCIA    Ktm    12:12'31.94    24'58.92
10    5     ITA M.LUCCHESE    Husaberg    12:20'04.92    32'31.90
11    2     POL J.PRZYGONSKI    Ktm    12:26'19.52    38'46.50
12    103     ITA M.GRAZIANI    Ktm    12:29'45.03    42'12.01
13    25     ITA M.USLENGHI    Husqvarna    12:43'44.54    56'11.52
14    79     EMI S.SUNDERLAND    Honda    12:47'03.90    59'30.88
15    4     POR R.FARIA    Ktm    12:51'31.19    1:03'58.17
16    102     ITA F.CIOTTI    Rieju    12:51'33.62    1:04'00.60
17    123     ITA L.MANCA    Ktm    12:54'44.83    1:07'11.81
18    26     ITA A.COLOMBO    Beta    13:01'03.73    1:13'30.71
19    61     NED H.KNUIMAN    Ktm    13:01'23.39    1:13'50.37
20    46     ESP I.ESCALERA SANCHIZ    Hm Honda    13:02'49.99    1:15'16.97
21    7     ESP J.BARREDA BORT    Husqvarna    13:05'41.74    1:18'08.72
22    56     ITA M.CANESTRARI    Tm    13:07'20.78    1:19'47.76
23    74     CHI D.GOUET PEREZ    Honda    13:12'08.13    1:24'35.11
24    101     POL J.CZACHOR    Ktm    13:16'02.84    1:28'29.82
25    55     ITA S.FRASSINI    Ktm    13:22'32.88    1:34'59.86
26    15     FRA D.FRETIGNE    Yamaha    13:32'19.20    1:44'46.18
27    77     CHI F.PROHENS OSORIO    Honda    13:44'02.51    1:56'29.49
28    85     VEN N.CARDONA VAGNONI    Yamaha Wr    13:44'04.10    1:56'31.08
29    106     ITA F.TARRICONE    Beta    13:44'51.34    1:57'18.32
30    36     FRA M.PISANO    Ktm    13:46'52.31    1:59'19.29
31    75     CHI C.RODRIGUEZ QUINSACARA    Honda    13:47'41.93    2:00'08.91
32    89     ITA E.MATTIAUDA    Ktm    13:52'18.34    2:04'45.32
33    33     ITA F.MAURI    Yamaha    13:53'10.94    2:05'37.92
34    29     AUT F.KREIDL    Ktm    13:56'00.87    2:08'27.85
35    100     POL M.DABROWSKI    Ktm    14:04'52.10    2:17'19.08
36    72     GER A.MAYER    Yamaha    14:06'14.06    2:18'41.04
37    82     ITA L.MARTELOZZO    Husqvarna Te    14:06'26.22    2:18'53.20
38    115     ITA S.RAMPOLLA    Ktm    14:22'35.39    2:35'02.37
39    66     RSM P.MICHELOTTI    Ktm    14:22'52.60    2:35'19.58
40    70     ESP G.ESCALE PELAEZ    Hm    14:22'55.94    2:35'22.92
41    52     ITA G.CITTERIO    Ktm    14:23'26.91    2:35'53.89
42    86     ITA A.MAGGI    Husqvarna    14:23'41.39    2:36'08.37
43    92     BRA D.MATTOS    Ktm    14:24'05.99    2:36'32.97
44    42     GBR L.POSKITT    Ktm    14:34'47.24    2:47'14.22
45    71     ITA S.GHIONE    Ktm    14:40'31.70    2:52'58.68
46    204     POL L.LASKAKIEC    Quad Ktm    14:49'30.19    3:01'57.17
47    53     ITA U.VEGGETTI    Ktm    14:58'36.35    3:11'03.33
48    51     ITA L.VIGLIO    Ktm    15:00'32.84    3:12'59.82
49    205     POL R.SONIK    Yamaha Quad    15:01'18.24    3:13'45.22
50    67     ITA C.PEDERZOLI    Yamaha    15:06'04.26    3:18'31.24
51    116     ITA F.CATANESE    Bmw    15:13'23.13    3:25'50.11
52    69     ESP O.ESCALE PELAEZ    Hm    15:14'21.04    3:26'48.02
53    122     ITA G.ZECCA    Ktm    15:15'56.25    3:28'23.23
54    45     ITA G.ASTORI    Ktm    15:22'53.54    3:35'20.52
55    200     FRA L.DUVERNEY    Quad Yamaha    15:26'43.49    3:39'10.47
56    78     ITA D.CARMIGNANI    Honda    15:27'54.37    3:40'21.35
57    73     ITA P.RIVERDITI    Rieju    15:36'30.71    3:48'57.69
58    47     ITA E.MONTALBANO    Ktm    15:37'07.56    3:49'34.54
59    31     RSA A.HINTENAUS    Ktm    16:03'33.75    4:16'00.73
60    91     ITA F.BERRINI    Ktm    16:15'20.86    4:27'47.84
61    76     ITA A.TRAMELLI    Hm Honda    16:17'00.04    4:29'27.02
62    107     GBR S.WATT    Ktm    16:39'49.55    4:52'16.53
63    63     ESP F.RODRIGUEZ HERNANDEZ    Ktm    16:58'39.72    5:11'06.70
64    38     ITA P.GRIFFA    Ktm    16:59'20.80    5:11'47.78
65    60     NED S.KNUIMAN    Ktm    16:59'59.16    5:12'26.14
66    81     NED M.POL    Honda    17:23'42.28    5:36'09.26
67    90     ITA G.LANO    Ktm    17:34'57.62    5:47'24.60
68    87     ITA F.TALINI    Ktm    17:53'09.91    6:05'36.89
69    68     COL J.TORO    Ktm    18:16'04.48    6:28'31.46
70    48     ITA L.NAPODANO    Honda 300    18:53'04.34    7:05'31.32
71    37     AUT C.RAHMAT    Ktm    18:53'45.55    7:06'12.53
72    94     GBR S.MALONE    Ktm    19:03'12.69    7:15'39.67
73    49     ITA F.BASSOLI    Husaberg 450    19:04'55.55    7:17'22.53
74    65     ITA A.PROCACCINI    Beta    19:09'33.22    7:22'00.20
75    93     RSA P.THERON    Ktm    19:17'18.51    7:29'45.49
76    34     GBR M.JONES    Ktm    19:24'42.39    7:37'09.37
77    201     FRA C.LIPAROTI    Quad Yamaha    20:01'20.94    8:13'47.92
78    59     NED S.MARTENS    Ktm    20:09'14.27    8:21'41.25
79    44     GBR C.JACOBSEN    Ktm    20:24'09.28    8:36'36.26
80    62     ITA E.CAMPIONE    Ktm    20:31'09.94    8:43'36.92
81    32     RSA R.STREAK    Ktm    22:12'00.86    10:24'27.84
82    108     ITA W.GIACHETTI    Ktm 530    22:14'20.08    10:26'47.06
83    28     FRA M.METGE    Honda Hm 4T    22:39'35.93    10:52'02.91
84    111     ITA L.MARINELLO    Beta    25:12'48.78    13:25'15.76
85    112     ITA N.GIUSTI    Beta    26:36'55.82    14:49'22.80
86    110     ITA C.MATTEUZZI    Beta    27:54'13.72    16:06'40.70
87    18     ITA D.GIORGI    Ktm 125    28:07'56.63    16:20'23.61
88    84     VEN G.QUERALES MALAVE    Yamaha Wr    28:36'53.41    16:49'20.39
89    50     ITA F.PREVISANI    Aprilia 450    31:21'38.66    19:34'05.64
90    54     ITA E.BARBI    Ktm    38:37'55.64    26:50'22.62
91    88     BEL E.CUCURACHI    Ktm    50:09'17.41    38:21'44.39
RT    95     IND J.SURESH BABU    Ktm    Start
RT    96     ITA D.TOIA    Husqvarna    Stop
RT    104     ITA G.CIARPAGLINI    Beta    SS2
RT    202     ITA R.TONETTI    Quad Yamaha    Start
RT    57     ITA L.DALLOCA    Yamaha    Start
RT    58     NED J.TEUNESEN    Ktm    Start
RT    64     FRA D.ROBIN    Ktm    Start
RT    80     BOL J.SALVETIERRA    Honda    SS1
RT    43     GBR T.FORMAN    Ktm    Start
RT    35     ITA F.FASOLINI    Yamaha    SS1
RT    39     ITA G.PEROTTI    Ktm    Start
RT    40     ITA S.FASANI    Yamaha    SS1
RT    41     ITA G.NAPOLI    Ktm    Start
RT    19     ITA I.BROGNOLI    Honda 125-4T    SS1
RT    23     ITA A.MANCINI    Beta    SS2
RT    24     RSM A.ZANOTTI    Tm    SS1
Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 9525
Messaggi: 15608



WWW Oscar
« Risposta #11 inserita:: 29 Giugno 2012, 13:08:18 »

Sardegna Rally Race 2012. Comunicato Stampa finale del 28 Giugno 2012
 
Sardegna Rally Race2012. Il primo successo Mondiale di Jordi Viladoms. Alessandro Botturi scavalca Marc Coma ed è secondo.
 
Jordi Viladoms vince la quinta edizione del Sardegna Rally Race, e per la prima volta appone il suo sigillo su una prova del Campionato del Mondo, a cui partecipa dal 2006. Nel finale quasi rocambolesco del Rally di Bike Village Alessandro Botturi scavalca Marc Coma, relegando il Campione spagnolo, che aveva vinto le due edizioni del Rally, al terzo posto. È il primo successo del Bordone-Ferrari Racing Team che domani, a Castiglion Fiorentino dove si corre il Mondiale Enduro, presenta la sua prima Moto da Rally.
La quinta e ultima tappa non poteva di fatto essere una formalità, poiché lo sviluppo agonistico del Rally aveva lasciato socchiuse le porte di più di uno scenario finale. Lasciato il manicomio criminale dell’Arbatax Park, dunque, l’ultima fatica del Sardegna Rally Race ha portato la tensione agonistica su un livello ancora superiore. Il programma è serrato: 255 chilometri in totale, due prove speciali relativamente corte, posizioni ravvicinate tra i primi della classifica generale, ed una posta in palio di grande importanza e prestigio.
 
Il gran finale è da seguire da bordo ring. L’imperativo di Coma è attaccare, quello di Viladoms non commettere errori. Botturi ha un ordine di Scuderia limitato al consiglio di non osare contro il rischio di mandare all’aria il secondo posto e rovinare tutto.
 
Viladoms si attiene diligentemente al programma. Scorre velocissimo sulle note de road book quando inequivocabili, e rallenta vistosamente quando la navigazione è più difficile. Alle sue spalle Coma attacca e va incontro ai rischi d una navigazione meno attenta, obbligatoriamente subordinata alla necessità di erodere lo svantaggio. Nella prima Speciale Marc commette un errore di navigazione, e in quella successiva, l’ultima, la rottura del freno posteriore vanifica ogni residua speranza di successo. Nel frattempo Alessandro Botturi è scatenato. Alla partenza della prima Speciale ha chiesto di vedere la classifica provvisoria, e l’ha studiata per un attimo. Ha socchiuso gli occhi e quindi sussurrato: “Io ci provo!” Qualcuno obietta: “Jordi Arcarons, il manager, non sarà contento.” “Non importa, io sono fatto così!”. Alla fine ha ragione lui, il colosso di Lumezzane. Botturi vince la prima Speciale e raggiunge, quindi supera Marc Coma nella seconda. Polverizzato il ritardo di un minuto e mezzo della vigilia, il posto d’onore sul Podio di San Teodoro è suo. A Marc resta la soddisfazione del terzo posto, che vale al catalano la conquista del quinto Titolo di Campione del Mondo con una prova di anticipo.
 
Al quarto posto, in ritardo di 12 minuti, il Campione del Mondo 2011, Helder Rodrigues, e al quinto e sesto due Piloti che invertono l’ordine di arrivo dello scorso anno: Paolo Ceci e Stephane Peterhansel. Ma il Sardegna Rally Race premia anche Manuel Lucchese (Junior Under 25), Mauro Uslenghi, miglior Over 50 e 13° assoluto, e Andrea Mayer, compagna di Stephane Peterhansel, che vince la categoria Femminile. Lukasz Laskakiec è primo nella categoria Quad, e Matteo Graziani vince il Trofeo Over 450cc.
 
SRR12 Final Overall Result. 1. VILADOMS (Ktm) in 11:47'33.02; 2. BOTTURI (Ktm) a 9'38.69; 3. COMA (Ktm) a 10'47.03; 4. RODRIGUES (Yamaha) a 12'12.21; 5. CECI (Ktm) a 14'36.22; 6. PETERHANSEL (Yamaha) a 20'53.55; 7. GONCALVES (Husqvarna) a 21'05.54; 8. FARRES GUELL (Ktm) a 24'52.82; 9. PEDRERO GARCIA (Ktm) a 24'58.92; 10. LUCCHESE (Husaberg) a 32'31.90; 11. PRZYGONSKI (Ktm) a 38'46.50; 12. GRAZIANI (Ktm) a 42'12.01; 13. USLENGHI (Husqvarna) a 56'11.52; 14. SUNDERLAND (Honda) a 59'30.88; 15. FARIA (Ktm) a 1:03'58.17; 16. CIOTTI (Rieju) a 1:04'00.60; 17. MANCA (Ktm) a 1:07'11.81; 18. COLOMBO (Beta) a 1:13'30.71; 19. KNUIMAN (Ktm) a 1:13'50.37; 20. ESCALERA SANCHIZ (Hm Honda) a 1:15'16.97
 
Piero Batini
SRR12 Press Office
Live Results: http://goo.gl/Bnb5k
Photo by AP Photosport

Piero Batini, Sardegna Rally Race
www.bikevillage.it
info@bikevillage.it

Una vittoria di squadra: Jordi Viladoms si aggiudica il Sardegna Rally Race con Alessandro Botturi secondo

5a TAPPA, 28 Giugno 2012: Arbatax-San Teodoro, 320 KM. PS8 35 KM, PS9 50 KM. 
E’ stata una vittoria di squadra per il Bordone Ferrari Racing Team con Jordi Viladoms sul primo gradino del podio, seguito dal compagno di squadra Alessandro Botturi, secondo alla sua prima esperienza in Sardegna. Marc Coma completa il podio. Soddisfazione anche per Paolo Ceci, quinto e Gerard Farrés, che dopo i problemi incontrati ieri, ha firmato oggi il secondo posto nella PS8 e ha chiuso ottavo nella generale. 
 
Fin dalla PS1, il podio è stato una questione fra Botturi, Viladoms e Coma con Alessandro Botturi che si è aggiudicato la prima  giornata, mentre Jordi Viladoms ne ha vinte due ed ha guidato la classifica dal secondo giorno. Con la prova odierna Marc Coma è sceso dalla seconda alla terza posizione del podio.
 
I piloti Bordone-Ferrari hanno preso il via della quinta e ultima giornata con un solo obiettivo: attaccare e lottare per la vittoria e così è stato con Botturi, Farrés e Viladoms che si sono aggiudicati la PS8 a una manciata di secondi l’uno dall’altro (primo Alessandro, secondo Gerard a 3”, terzo Jordi a 34”). Gli ultimi 50 km della seconda speciale sono stati una conferma di un ottimo lavoro di squadra che ha visto il Bordone-Ferrari Racing Team piazzare 4 piloti nelle prime 8 posizioni.
 
Alessandro Botturi si è aggiudicato anche il primo posto del Raid TT, seguito da Paolo Ceci, secondo.

La TAPPA
La quinta e ultima tappa del Sardegna Rally Race è stata caratterizzata da  una prima speciale di 35 km molto veloce e navigata su percorsi tipicamente enduristi. Molto varia la seconda e ultima speciale (50 km), con piste scorrevoli, passaggi più tecnici e ripidi tagliafuoco. Dopo la PS9, ultimo trasferimento fino alla piazza del Municipio a San Teodoro dove si è celebrata la festa del podio.
 
Jordi Viladoms, 1° Overall 
“Sono veramente contento di questo risultato. Questa vittoria, la mia prima in una prova Mondiale, è il frutto dell’ottimo lavoro di tutti. Desidero ringraziare i meccanici, Jordi Arcarons per l’ottimo allenamento svolto, Renato Ferrari e Nicoletta Elisa Altieri Bordone che hanno creduto in me. Oggi non ho fatto strategie particolari, ma ho affrontato al meglio ogni speciale, mantenendo la concentrazione e attaccando sempre”.
 
Alessandro Botturi, 2° Overall
“I sassi della Sardegna mi hanno aiutato, ricordandomi i percorsi del Bresciano, a casa mia. Sono molto soddisfatto di questo risultato. Sono partito con l’obiettivo di attaccare, ho fatto molto bene nella prima speciale, mentre nella seconda ci siamo un po’ persi, ma nonostante questo sono riuscito a recuperare su Coma e ha chiudere secondo.  Per la prima volta in Sardegna, non è andata male. Sono soddisfatto anche di aver vinto il Raid TT”.
 
Paolo Ceci, 5° Overall
“Sono contento del quinto posto, mi dispiace solo per la prima giornata. Sono partito troppo piano e questo ha compromesso la gara. Comunque mi sono divertito ed anche oggi è stata una bella speciale, molto tecnica e navigata. I miei complimenti a Jordi e a Alessandro”.
 
Gerard Farrés, 8° Overall
“Dopo tutti i problemi di ieri, oggi volevo fare una bella tappa. Sono contento perché ho fatto una bella speciale e soprattutto per il risultato della squadra. Bravo Jordi e complimenti al “Bottu” per il meritatissimo secondo posto”.
   

Classifica Generale - tempi non ufficiali
1. J.Viladoms
2. A.Botturi +9'38
3. M.Coma +10'47
4. H.Rodriguez +12'12
5. P.Ceci +14'36
6. S.Peterhansel +20'53
7. P.Goncalves +21'05
8. G.Farrés +24'52
9. J.Pedrero Garcia +24'58
10. M.Lucchese +32'21
Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 9525
Messaggi: 15608



WWW Oscar
« Risposta #12 inserita:: 29 Giugno 2012, 17:16:25 »

ALBUM FOTOGRAFICO SRR 2012
Registrato

Pagine: 1 [2]  Tutto   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc