Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia

ENDURO ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina

ENDURO ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina


Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: 4^ 5^ PROVA ASSOLUTI D'ITALIA - C. 16-17 GIUGNO 2012 A FEBBIO (RE)  (Letto 4220 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« inserita:: 29 Maggio 2012, 21:49:58 »

M.C. Crostolo FEBBIO (RE)

Motoclub Crostolo
Via Canalina, 19/1
42123 Reggio Emilia
Telefono: 0522/323155
Presidente: Angelo Iotti
Email: crostolo@crostolo.itSito web: www.crostolo.it

REGOLAMENTO PARTICOLARE

« Ultima modifica: 12 Giugno 2012, 15:12:50 da REDAZIONE » Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« Risposta #1 inserita:: 15 Giugno 2012, 11:31:34 »

Giro di boa per Assoluti d’Italia a Febbio (RE)

A due settimane dall’emozionate terza prova di Lumezzane, tornano di scena gli Assoluti d’Italia con la doppia trasferta Emiliana di Febbio (RE). Chiamati a scendere in campo i migliori piloti dell’Enduro italiano ed Internazionale che ci regaleranno appassionati battaglie per una sfida all’ultimo secondo!

Tornano in prima linea i campionissimi dell’Enduro nazionale con il quarto e quinto atto del tricolore degli Assoluti d’Italia e Coppa Italia.
A fare da palcoscenico a questo giro di boa della stagione 2012 sarà Febbio, un piccolo paesino in provincia di Reggio Emilia, già protagonista dell’Enduro italiano nel 2012 quando ospitò il terzo atto dell’Under23/Senior.
Il circus motociclistico delle due ruote tassellate si sposta così verso il centro Italia, in una regione purtroppo nelle primissime pagine dei quotidiani per i tristi eventi legati all’ondata terribile di terremoti che hanno colpito la zona di Modena. Scosse che fortunatamente non hanno interessato la zona di Febbio, che ospiterà questo grande evento grazie alla volontà e alla determinazione del Motoclub Crostolo, guidato dall’attivo presidente Angelo Iotti, organizzatore della tappa.

Ben 145 i piloti al via che sabato 16 e domenica 17 giugno si daranno battaglia tra i monti dell’Appenino. Una doppia trasferta quella Emiliana definita dalla C.N.S., su consenso del Motoclub Crostolo, lo scorso 17 aprile per il recupero di una delle due prove annullate a marzo a causa dell’abbondante neve caduta nelle Marche.
Chiamati a sfidarsi ad oltre 2000 mt s.l.m., i nostri aitanti piloti affronteranno lungo il percorso di 45 km, tre impegnative prove speciali. Non appena scesi dal palco di partenza, scattate le ore 9.00, un trasferimento di circa mezz’ora accompagnerà i conduttori in gara nei pressi del Cross Test, tracciato sul versante della montagna e quindi molto ricco di sali e scendi che impegneranno i piloti per tutti i suoi 3500 metri di lunghezza.
Terminata la speciale fettucciata, sosta al C.O., prima di immettersi in un sentiero che li condurrà all’Enduro Test il quale sarà caratterizzato da sottobosco e da una seconda parte in mulattiera. Un terzo trasferimento porterà i nostri cavalieri dalle due ruote tassellate all’Extreme Test dove una serie di tronchi, guadi e pietre metteranno in luci le abilità tecniche dei partecipanti.

Dando un’occhiata alla situazione in campionato, corsa vincente per Giacomo Redondi (Iron Racing Team) nell’E1 2T che guida la classe con 60 punti grazie alle tre vittorie ottenute nei precedenti appuntamenti. Ad inseguirlo Matteo Bresolin (Husarberg GP Motorsport) secondo con 47 lunghezze e Guido Conforti (Yamaha), terzo a soli due punti dal giovane piemontese.
Grande attesa per la classe E1, davvero ricca di colpi di scena. Al comando troviamo Simone Albergoni (HM Honda Zanardo) che nonostante la frattura al gomito è riuscito a conquistare punti preziosi nella tappa di Lumezzane, dove è terminato secondo dietro Thomas Oldrati (KTM Bordone Ferrari), sfortunato ad inizio stagione con uno zero registrato nella prima prova ma determinato a recuperare il gap che li divide. Tra i due piloti troviamo in seconda posizione il toscano Alessio Paoli (Suzuki RigoMoto).
Appassionante anche la battaglia che ci propone la E2 dove in soli 4 punti troviamo i primi tre piloti del podio e maggiori pretendenti al tricolore 2012. Prima posizione per il portacolori delle Fiamme Oro Oscar Balletti (Beta), seguito da Alex Salvini (Husqvarna CH Racing) e Jonathan Manzi (KTM Bordone Ferrari), rispettivamente al secondo e terzo posto.
Punteggio pieno anche per Andrea Belotti (KTM Iron Racing Team) nella E3 dove guida la generale con 60 punti, 13 in più del diretto inseguitore, Mirko Gritti (KTM), mentre il gradino più basso del podio è occupato da Maurizio Micheluz (HM Honda NSM).
Tra gli Stranieri lotta tra Eero Remes (KTM Farioli), Matti Seistola (Husqvarna CH Racing) e Aigar Leok (TM Racing) i quali occupano le prime tra posizione di campionato, con l’assoluta invece che vede protagonisti piloti del calibro di Oscar Balletti, al comando, Jonathan Manzi, Simone Albergoni e Alex Salvini, tutti distaccati da pochissimi punti.
I 161 punti conquistati nelle tappe precedenti vedono il G.S. Fiamme Oro leader tra le squadre il quale precede il Trial David Fornaroli e il Motoclub Lumezzane. Nei Team vetta del podio per l’Iron Racing Team.

Interessanti le lotte anche per quanto riguarda la Coppa Italia dove i leader di ogni classe dovranno ben difendere il loro primati dagli attacchi degli avversari, che gli daranno certamente del filo da torcere.
Nella Cadetti Alberto Rizzini (Husaberg) dovrà tener gli occhi ben aperti da Patrick Grigis (KTM), pronto a accorciare i sei punti che li separano attualmente. Terzo posto occupato da Michele Cobuzzi (KTM), a pari merito con Fabio Pampaloni (TM), entrambi a 32 lunghezze. Nella Junior prima posizione per Jonathan Zecchin (KTM) che precede Simone Martini (Yamaha) e Gabriel Franzetti (KTM), rispettivamente in seconda e terza posizione. Bella lotta tra i Senior dove un solo punto divide il leader di campionato Marco Luvisetto (KTM) da Riccardo Peroni (Husqvarna), mentre il terzo posto è occupato da Roberto Urgnani su KTM.
Giordano Rossi (KTM), Agostino Volpi (HM Honda) e Francesco De Polo (KTM) sono invece i tre piloti che occupano attualmente i primi tre posti della generale Major.

Tutto lo Staff Axiver, la Federazione Motociclistica Italiana e il Motoclub Crostolo vi aspettano numerosi a Febbio per questo elettrizzante giro di boa a partire da venerdì 15 giugno quando, come di consueto, si svolgeranno le operazioni preliminari, seguito dal briefing pre-gara il quale sarà allietato da un aperitivo di benvenuto. Inoltre, per tutto il weekend, una serie di stand espositivi potranno far conoscere ai visitatori i prodotti tipici locali.


Monica Mori - Ufficio Stampa Axiver -e-mail: ufficiostampa@axiver.com
Axiver International S.r.l. - Piazza Vittorio Emanuele II, 18 - 31053 Pieve di Soligo (TV)
Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« Risposta #2 inserita:: 16 Giugno 2012, 21:17:19 »

Oscar Balletti firma la prima giornata di Febbio
Il pilota della Beta fa registrare il miglior tempo di giornata davanti a Simone Albergoni e Fabio Mossini. Redondi, Albergoni, Gritti e Remes gli altri vincitori di giornata, mentre nella Coppa Italia trionfano Rizzini, Zecchin, Matteoni e Rossi. Il G.S. Fiamme Oro la miglior squadra, mentre l’Iron Racing Team conquista la vetta del podio tra i Team. Ritiro per Alex Salvini.

Una giornata caratterizzata da un caldo sole estivo che ha accompagnato per tutta la giornata i nostri 122 piloti al via questa mattina per la 4^ prova del tricolore Assoluti d’Italia 2012, affiancati come di consueto dalla Coppa Italia.
Scattate le ore 9.00 i nostri conduttori si sono cimentati in un arduo percorso messo in piedi dal Motoclub Crostolo, organizzatore dell’evento, per un totale di 45 km ripetuti per 4 volte.
Subito dopo la partenza i nostri cavalieri dalle due ruote tassellate si sono cimentati nel Cross Test, uno spettacolare pratone ricco di sali e scendi che ha impegnato i piloti per circa sei minuti. Terminato il fettucciato, la prova in linea ha messo a dura prova le abilità tecniche dei centauri al via con una mulattiera abbastanza tosta. Prima di concludere il giro, è stata affrontata la prova estrema dove una serie di tronchi, guadi e pietre ha atteso i concorrenti di questo quarto round targato 2012.
Una gara davvero bella, caratterizzata da un terreno duro e secco, che ha visto in Oscar Balletti il suo dominatore, con il miglior tempo di giornata di 50’26”. Dietro al pilota della Beta si sono piazzati Simone Albergoni e Fabio Mossini, rispettivamente a 28 e 40 secondi di distacco.
Balletti conquista così anche la sua classe, la E2, precedendo lo stesso Fabio Mossini (KTM Iron Racing Team) e il pilota del KTM Bordone Ferrari, Jonathan Manzi. In questa classe c’è da registrare il ritiro di Alex Salvini dopo una caduta in linea.
A salire sulla vetta del podio della E1 2T per la quarta volta consecutiva Giacomo Redondi (KTM Iron Racing Team) che s’impone su Guido Conforti (Yamaha) e Nicolò Bruschi (HM Honda Zanardo). Sono solo 12 i secondi che separano Simone Albergoni (HM Honda Zanardo) da Thomas Oldrati (KTM Bordone Ferrari), i quali terminano rispettivamente in prima e seconda posizione della E1, mentre il terzo posto è stato conquistato da Alessio Paoli su Suzuki del Team RigoMoto.
Nella E3 ottima vittoria per Mirko Gritti su KTM, il quale si mette alle spalle, distaccato di un solo secondo, Maurizio Micheluz (HM Honda NSM), con la terza posizione andata ad Andrea Belotti (KTM Iron Racing Team).
Tra gli stranieri vittoria per il finlandese della KTM Farioli Eero Remes, seguito dal compagno di squadra Kevin Benavides e dall’estone Aigar Leok (TM Racing).
Nelle squadre trionfa il G.S. Fiamme Oro il quale precede il Motoclub Treviglio e il Sebino, quest’ultimi distaccati di un solo punto, mentre tra i team vittoria per l’Iron Racing Team grazie a Belotti, Mossini, Trainini e Redondi.

Passando alla Coppa Italia, vetta del podio nella Cadetti per Alberto Rizzini su Husaberg, con Michele Cobuzzi (KTM) e Mirko Spandre (KTM) al secondo e terzo posto di classe. Tra gli Junior a conquistare la vittoria oggi è stato Jonathan Zecchin (KTM), mentre la seconda posizione è andata a Simone Martini (Yamaha) che ha preceduto il terzo classificato Matteo Luison (Beta) per un solo secondo.
Trionfo per Simone Matteoni nella Senior, con i due pretendenti alla vittoria finale Riccardo Peroni (Husqvarna) e Marco Luvisetto (KTM) ad occupare la seconda e terza posizione, mentre nella Major quarta medaglia d’oro della stagione per Giordano Rossi (KTM) seguito da Stefano Tavanti (Suzuki) e Matteo Zoppas (KTM).

Appuntamento per tutti a domani mattina, sempre alle ore 9.00, con la 5^ prova del massimo tricolore dello scenario enduristico italiano.


  - Monica Mori - Ufficio Stampa Axiver -e-mail: ufficiostampa@axiver.com
Axiver International S.r.l. - Piazza Vittorio Emanuele II, 18 - 31053 Pieve di Soligo (TV)


* 007_balletti.jpg (219.92 kB, 1200x797 - visualizzati 333 volte.)

* 007_benavides.jpg (242.92 kB, 1200x797 - visualizzati 324 volte.)

* 007_gritti.jpg (310.83 kB, 1800x1196 - visualizzati 316 volte.)
Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« Risposta #3 inserita:: 16 Giugno 2012, 22:05:23 »

RISULTATI DA SITO AXIVER

SABATO 16 GIUGNO 2012 4^ PROVA ASSOLUTI E COPPA ITALIA ENDURO

CLASSIFICA ASSOLUTA
POS   N°   PILOTA   TEAM   MOTO   CLASSE   
1   201   BALLETTI OSCAR   G.S.FIAMME ORO MILANO   Beta 350 4T   E2        
2   204   MOSSINI FABIO   LUMEZZANE   KTM 350 4T   E2        
3   203   MANZI JONATHAN FRANCESCO   LUMEZZANE   KTM 250 2T   E2    
4   205   PHILIPPAERTS DENY   SEBINO   Beta 400 4T   E2    
« Ultima modifica: 30 Settembre 2012, 23:26:54 da REDAZIONE ENDURO » Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« Risposta #4 inserita:: 17 Giugno 2012, 14:38:12 »

RISULTATI DA SITO AXIVER

DOMENICA 17 GIUGNO 2012 5^ PROVA ASSOLUTI E COPPA ITALIA ENDURO

NELLA E1 VINCE SIMONE ALBERGONI, SECONDO THOMAS OLDRATI E TERZO ALESSIO PAOLI

NELLA E2 PRIMO POSTO PER OSCAR BALLETTI (VINCITORE DELL'ASSOLUTA DI ENTRAMBE LE GIORNATE) SECONDO POSTO ALEX SALVINI (SECONDO POSTO ANCHE NELL'ASSOLUTA)

NELLA E3 PER IL PRIMO POSTO EDOARDO D'AMBROSIO, SECONDO POSTO PER MIRKO GRITTI E TERZO MAURIZIO MICHELUZ

NELLA E1-2T GIACOMO REDONDI PRIMO, SECONDA PIAZZA PER GUIDO CONFORTI, TERZA  PER MATTEO BRESOLIN

NELLA STRANIERI EERO REMES E' PRIMO CON UN GRANDE VANTAGGIO AIGAR LEOK, TERZO POSTO PER MARKO TARKKALA

 
« Ultima modifica: 30 Settembre 2012, 23:27:13 da REDAZIONE ENDURO » Registrato

REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 7292
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14437



WWW Oscar
« Risposta #5 inserita:: 18 Giugno 2012, 08:28:41 »

Oscar Balletti mattatore agli Assoluti di Febbio
Seconda impegnativa giornata di gara sotto il segno ancora una volta del pilota della Beta Oscar Balletti davanti ad Alex Salvini e il finlandese Eero Remes. Confermati tutti i vincitori di classe di ieri ad eccezione della E3 dove s’impone un ottimo D’Ambrosio.

Si è svolta oggi, sotto un caldo sole estivo, la seconda giornata della doppia trasferta degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia che hanno fatto capolino per questo giro di boa della stagione 2012 in terra emiliana, e più precisamente a Febbio, nel reggiano, grazie al Motoclub Crostolo.
Una gara davvero impegnativa anche oggi, con ben 12 speciali affrontate nei 4 giri svolti tra i sentieri dell’Appennino tosco-emiliano dai nostri piloti che si sono dati battaglia da questa mattina scattate le ore 9.00.
Una doppia trasferta che ha visto in Oscar Balletti (Beta Motor) il suo mattatore, con la vittoria anche della seconda giornata di gara davanti al pilota dell’Husqvarna CH Racing Alex Salvini, impegnato in una gara tutta in salita dopo lo “zero” di ieri. Se nove sono stati i secondi che hanno diviso i primi due Balletti e Salvini, per contare il distacco con il terzo classificato bisogna passare ai centesimi. Sono infatti solamente 0,64 secondi quelli che hanno separato a fine gara lo stesso Salvini dal pilota della KTM Farioli Eero Remes, vincitore quest’ultimo della classifica riservata agli Stranieri, mettendosi alle spalle Aigar Leok (TM Racing) e il nuovo arrivato nel tricolore italiano targato 2012, Marko Tarkkala (Beta Motor).
Nella E1 2T si riconferma Giacomo Redondi (KTM Iron Racing Team), il quale mette alle sue spalle Guido Conforti (Yamaha) e Matteo Bresolin (Husaberg GP Motorsport). Nella E1 si riconferma il podio di ieri, con Simone Albergoni (HM Honda Zanardo) ad occupare la prima posizione seguito dal compagno di casacca del G.S. Fiamme Oro Thomas Oldrati (KTM Bordone Ferrari), distaccato di soli 11 secondi, e Alessio Paoli (Suzuki RigaMoto), terzo.
Nella E2 primo posto occupato dal mattatore di giornata Oscar Balletti, seguito dallo stesso Alex Salvini, con la terza posizione andata al pilota della KTM Iron Racing Team Fabio Mossini.
Grande ed appassionante battaglia nella E3 dove ad avere ragione sugli avversari è stato quest’oggi Edoardo D’Ambrosio (KTM Bordone Ferrari), il quale ha fatto registrare il miglior tempo lasciandosi alle spalle Mirko Gritti (KTM) e Maurizio Micheluz (HM Honda NSM), rispettivamente al secondo e  terzo posto di classe.
Nelle squadre si conferma anche per oggi il Gruppo Sportivo Fiamme Oro con Balletti, Albergoni, Micheluz e Oldrati il quale precede il Trial David Fornaroli e il Motoclub Lumezzane. A tal proposito c’è da segnalare che nel comunicato di ieri è stata erroneamente indicata la terza posizione del Motoclub Sebino, andata invece al Trial David Fornaroli il quale ha concluso la giornata a pari merito con il Motoclub Treviglio.
Tra le squadre primo posto per l’Iron Racing Team grazie ai suoi piloti Fabio Mossini, Giacomo Redondi, Andrea Belotti e Nicholas Trainini.

Passando alla Coppa Italia, prima posizione per Alberto Rizzini su Husaberg, seguito da Mirko Spandre e Michele Cobuzzi, entrambi su KTM, mentre la Junior ha visto in Jonathan Zecchin (KTM) il suo vincitore, con Simone Martini (Yamaha) e Matteo Luison (Beta) al secondo e terzo posto di classe.   
Gradino più alto del podio per Simone Matteoni (Yamaha) tra i Senior, seguito da Riccardo Peroni (Husaberg) e Marco Luvisetto (KTM). Simone Fiaccadori (TM), Giordano Rossi (KTM) e Stefano Tavanti (Suzuki) sono i piloti più veloci tra i Major i quali vanno così a completare il podio di giornata.

A concludere sono da segnalare tre importanti iniziative a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna: la Nazionale Italiana di Enduro, con il suo coordinatore Franco Gualdi, ha versato 1000 euro a favore delle popolazioni colpite. Altro importante e significativo gesto, che continuerà per le prossime gare, è la vendita di un adesivo “Energy Emilia Romagna” ideato dai piloti di questa terra in collaborazione con il Comitato Regioanle, rappresentato nelle vesti di Giancarlo Cavina, suo presidente.
Ultimo e significativo gesto di solidarietà del mondo dell’Enduro è venuto dal Team Bordone Ferrari: diversi scatoloni con all’interno generi di prima necessità è stato consegnato al Motoclub Crostolo, il quale si metterà in contatto con la protezione civile locale per la sua consegna alle popolazioni di Modena.


Un doveroso grazie a tutti coloro che hanno contribuito e contribuiranno a queste importanti iniziative, rinnovandovi l’appuntamento con gli Assoluti d’Italia e Coppa Italia per il prossimo 7 e 8 luglio nel bellunese, con il penultimo atto di Fener, grazie al Motoclub La Marca Trevigiana.



  - Monica Mori - Ufficio Stampa Axiver -e-mail: ufficiostampa@axiver.com
Axiver International S.r.l. - Piazza Vittorio Emanuele II, 18 - 31053 Pieve di Soligo (TV)
Registrato

Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc