Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia
Notizia: SITI FMI REGIONALI
Motoclub in Italia ecco come potete ricercarli, utile soprattutto per chi inizia ad andare in moto da poco, alle riunione del motoclub di zona si trovano sempre persone con cui uscire il fine settimana!
CLICCA QUI RICERCA I MOTOCLUB DELLA TUA REGIONE PIU' VICINI ALLA TUA CITTA'

ENDURO ITALIAá|áPromuovi anche tu la tua Pagina


Pagine: [1]   Vai gi¨
  Stampa  
Autore Discussione: Enduro: assegnati i primi tricolori 2011 sotto una intensa pioggia  (Letto 1258 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 6958
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14251



WWW Oscar
« inserita:: 05 Settembre 2011, 15:25:42 »

   Una gara caratterizzata da una pioggia battente che ha accompagnato per tutte le sette ore di gara i nostri 255 piloti al via della 4^ prova del tricolore Under23/Senior. Alvisi, Gardiol, Castellana, Pellegrinelli, Conforti, Il Cross R.T. e l’TRS Team i neo campioni italiani 2011.    

   Una giornata davvero tosta quella di ieri, che ha visto svolgersi il quarto atto del Campionato Italiano Under23/Senior sotto una pioggia incessante.
   Palcoscenico della manifestazione la cittadina varesotta di Cassano Magnago grazie all’omonimo Motoclub, il quale ha disegnato un percorso davvero tecnico ed impegnativo, gestito poi in maniera eccellente nonostante le mille difficoltà presentatesi per la pioggia che ha accompagnato i 255 piloti presenti, dalla partenza all’arrivo.
   Tre le prove speciali affrontate dai conduttori. Pronti via i piloti si sono diretti verso il fettucciato, disposto su un pratone, reso scivoloso dall’acqua, passando poi alla prova in linea situata all’interno di un bosco e lungo un torrente, giungendo infine presso l’Extreme Test, la prova spettacolo che ha appassionato il numeroso pubblico giunto a Cassano Magnago per assistere alla manifestazione.
   La pioggia come detto è stata la protagonista della giornata, creando molte difficoltà ai piloti in gara, costringendo il Direttore di Gara, Armando Sponga, in accordo con il Presidente di Giuria FMI e il Commissario delegato, di fermare le classi 50 codice e Lady alla fine del secondo giro e di togliere le penalità prese dai piloti per dei ritardi causati dal terreno davvero insidioso.
   Una gara nel complesso che ha regalato grande spettacolo ed emozioni, con l’assegnazione di ben 6 titoli nazionali tra piloti e team.
   Tra i Senior, l’unico pilota ad aggiudicarsi il tricolore con una gara di anticipo è stato nella 450 4t, Lorenzo Alvisi, favorito da una caduta di Mattia Cargnel, davanti ad Alvisi fino a quel momento, il quale ha riportato una brutta botta al ginocchio. Sempre negli Over23, vittoria per Il Cross Racing Team tra le squadre.
   Bottino più ricco tra gli Under che ieri hanno visto la conquista del titolo con una prova di anticipo di 4 piloti e del TRS nei Team Indipendenti. A fare loro il tricolore 2011 sono stati nella 50 codice il piemontese Jordi

   Gardiol, nella 125 2t Cadetti il portacolori del Team Italia Enduro Nicolas Pellegrinelli, nella 125 4t Cadetti Andrea Castellana e nella 125 2t Junior il toscano Guido Conforti.
   Appassionate la battaglia anche tra gli Elite presenti alla manifestazione: Fabio Ferrari e Massimo Mangini, entrambi su Suzuki, hanno dato vita ad una lotta sul filo dei centesimi conclusa con la vittoria di Ferrari per soli 59 centesimi su Mangini, mentre la terza posizione è andata a Mirko Gritti (Suzuki Valenti). Nota dolente della giornata è stato il ritiro di Maurizio Gerini (Husqvarna RSMoto) per una brutta botta al ginocchio.   CAMPIONATO ITALIANO SENIOR   Seconda vittoria consecutiva nella 125 2t per Alessandro Rizza (Suzuki Valenti), che sorpassa in campionato il leader Alessio Polidori (TM Racing), che a Cassano conclude la sua prova in terza posizione, dietro Maurizio Lenzi (KTM). Nella 250 2t il veneto Matteo Zecchin (Fantic Motor) fa sua la classe aumentando così il vantaggio in campionato, favorito da un quindicesimo posto di uno sfortunato Andrea Belotti, che nell’ultima prova in linea perde oltre 5 minuti per alcuni problemi di accessione della sua moto dovuti all’acqua. Seconda e terza posizione per Giovanni Gritti (TM) e Alberto Dall’Era (KTM). Nella classe superiore, la 250 4t, Daniele Tellini (HM HondaMaimone Team) conquista la vetta più alta del podio mettendo alle sue spalle Luca Vecchi (Husqvarna) e Duccio Graziani (Husqvarna), mentre l’attuale leader di campionato Giuliano Falgari (Yamaha), conclude la sua prova in quarta posizione.
   Tricolore assegnato ad Alvisi come detto nella 450 4t, il quale si aggiudica anche la vittoria di giornata, precedendo Matteo Cescon (HM Honda) e Willi Della Pietra (KTM), mentre nella Oltre 500 4t fa sua la giornata Diego Nicoletti (Beta) che mette alle sue spalle il leader di campionato Mattia Traversi (HM Honda TRS Team), distaccato ora di soli 4 punti. Terza posizione per Matteo Valentinuzzi (HM Honda).
   Tra i Club primo posto per l’Acelum – La Marca Trevigiana grazie a Zecchin, Graziani, Cargnel e Nicoletti, seguito dal Trial David Fornaroli (Lenzi, Franchi, Alvisi, Traversi) e dal Moto club Sebino (Rizza, Vignola, Gambarini, Perletti), mentre tra i Team vince la giornata e il tricolore 2011 Il Cross Racing Team.   CAMPIONATO ITALIANO UNDER23   Tricolore nella 50 codice per il quindicenne Jordi Gardiol (Suzuki Valenti), vincitore di giornata ieri davanti a Davide Soreca (Beta) e Luca Castellana (HM Honda), rispettivamente secondo e terzo sul podio di Cassano Magnago.
   A festeggiare insieme a Jordi c’è anche il portacolori del Team Italia Enduro Nicolas Pellegrinelli che, in sella alla sua KTM del GP Motorsport, si aggiudica la 125 2t

   Cadetti, precedendo Riccardo Crippa (Yamaha MTG) e Nicolò Bruschi (HM Honda TRS Team), protagonista insieme a Nicolas di una intensa stagione all’interno della quale i due piloti si sono alternati la leadership di campionato. Titolo 2011 assegnato anche all’altra classe riservata ai Cadetti, la 125 a 4 tempi, con Andrea Castellana (HM Honda TRS) vincitore assoluto con ben 4 medaglie d’oro su 4 prove disputante. Seconda posizione a Cassano Magnago per Lahcen Naji.
   Guido Conforti (Yamaha) fa sua la 125 2t Junior, ipotecando così anche la stagione “zeroundici” con la conquista del tricolore, dopo aver condotto decisamente un’altra gara rispetto ai suoi avversari. Conforti ha infatti dato ben 1’29” al suo diretto inseguitore Simone Poloni (Husqvarna), secondo di giornata, mentre in terza posizione si piazza Tommaso Montanari (KTM 2MR).
   Podio rivoluzionato nella 250 2t con Andrea Mayr (hm hONDA) che si aggiudica la quarta prova precedendo Nicola Casadei e Francesco Pasqualetti, entrambi su TM, mentre i due pretendenti al titolo, Serra e Bertolotti, si sono dovuti accontentare rispettivamente dell’undicesima e della dodicesima posizione.
   Se la prova di Cassano poteva chiudere anticipatamente anche la questione Unica 4t, così non è stato. Assente per infortunio Jacopo Cerutti, secondo prima della quarta tappa, ieri mattina la TM di Nicolò Mori ha fatto i capricci non volendo partire e costringendo così il pilota perugino al ritiro. Ad approfittare del forfait di Mori e Cerutti è stato Davide Roggeri (Suzuki) che vincendo la prova si porta in testa al campionato. A completare il podio sono stati Andrea Balboni (Beta) e Nicola Piccinini (KTM), rispettivamente in seconda e terza posizione.
   Appassionante anche la sfida tra le Lady che ha visto Alessandra Sbrana (KTM) conquistare il podio infilando alle sue spalle Emanuela Balduzzi (Yamaha BBM Racing) e Cristina Marrocco (Husqvarna) che, favorita dall’assenza di Anna Sappino, diventa la nuova leader di campionato. Un sentito applauso va anche alle altre tre ladies in gara, che hanno terminato la prova nonostante le numerose difficoltà del percorso.
   Tra le squadre vittoria per l’Intimiano Natale Noseda con Serra, Mayr Andrea, Roggeri e Balboni, seguito in seconda posizione dal BG Norelli (Poloni, Piccinini, Mayr Alessandro, Bresolin) e in terza dal Trial David Fornaroli (Bertolotti, Bruschi, Bernardi, Castellana), mentre tra i team vittoria e tricolore 2011 per il TRS Team.   Ultimo appuntamento della stagione fissato per il 9 ottobre nella scenografica Castiglion Fiorentino (AR) che vedrà la consegna degli ultimi titoli vacanti targati 2011, grazie al Moto club Castiglion Fiorentino – Fabrizio Meoni.   In foto (Axiver): Lorenzo Alvisi (HM Honda), Jordi Gardiol (Suzuki Valenti) e Andrea Castellana (HM TRS).   Monica Mori
   Ufficio Stampa Axiver
   e-mail:
ufficiostampa@axiver.com
   

Registrato

Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc