Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia

ENDURO ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina


Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Hell's Gate 2011: Graham Jarvis si prende la rivincita!  (Letto 1468 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
REDAZIONE ENDURO
ENDUROITALIA
Staff
Endurista
*****

Reputazione 6640
Scollegato Scollegato

Messaggi: 14069



WWW Oscar
« inserita:: 14 Febbraio 2011, 20:15:13 »



   Ed eccolo il momento più emozionante di una gara già incredibile: ancora una volta l'Hell's Peak si è parato di fronte ai due inglesi. La folla ad attenderli, il cuore che batte a mille per tutti. Le luci dell'Hell's Peak diventano di colpo la magia unica dell'enduro estremo! Hell's Gate è tutto questo e non solo!   Hell's Gate è la forza di grandi piloti che cadono, si rialzano, lottano. È la metafora della passione o forse la forma più concreta di essa! La moto per chi osa, l'enduro estremo è diventato oggi sublime sulla collina del Ciocco.    Una gara tanto dura da costringere patron Fasola ad accorciare di un giro la fase finale: cinque anziché sei tornate, perché, altrimenti, era in serio dubbio l'arrivo anche di un solo pilota.
   Abbiamo visto storie di uomini quasi invincibili come l'americano Cody Webb, che sembrava out a causa di sei minuti di penalità nella prima fase e poi qualificato per un soffio al ventottesimo posto ed ancora in gara fino al quarto giro. O il coriaceo Alessandro Bottu Botturi, tra i primi nella fase eliminatoria e poi fuori a causa di una caduta (peccato!).
   A poco a poco si sono arresi tutti : troppo staccati e quindi fuori Walker, Webb, Galindo.     

   E la storia più grande da raccontare è ancora quella dei due trialisti venuti dall'Inghilterra, che all'ultimo giro si sono trovati ancora soli in gara: Graham Jarvis e Dougie Lampkin. Lo scorso anno erano arrivati insieme ai piedi della salita del diavolo, forse con un po' di vantaggio per Jarvis; poi Lampkin aveva saputo catalizzare meglio l'attenzione e gli aiuti del pubblico...
   Questa volta Peter Graham Jarvis non ha voluto rischiare: ha dato fondo alla sua carica ed ha collezionato giro dopo giro un vantaggio incolmabile. Niente da fare per Lampkin, niente rimonta per il dodici volte mondiale di trial! Dieci, venti e più minuti di vantaggio per il trentacinquenne inglese Jarvis, neoacquisto della Husaberg, che questa volta è volato sulla cima più alta della Hell's Gate.
   Grande soddisfazione per patron Fasola: mai tanto pubblico si era visto alla Hell's Gate, mai tante emozioni, mai tanto cuore e passione! La Hell's Gate celebra l'enduro estremo in un evento dove tutti coloro che hanno avuto l'ardimento di prendervi parte si possono definire, a buona ragione, piloti coraggiosi! Sopra tutti loro, il cavaliere solitario Graham Peter Jarvis!
Registrato

bradipo
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserita:: 15 Febbraio 2011, 10:53:16 »


... in realtà, malgrado il meteo favorevole, che ha consentito a tutti, quelli che partecipavano e noi che li trainavamo cinghia alla mano ... una condizione logistica decente, il percorso era decisamente esasperato, ...

... già al piazzamento delle postazioni per il traino sono sorti non pochi problemi, semplicemente per stare in piedi ... pensate per trainare le mete e non immaginate per salire con le moto ...

... alla variante del Salamandra ( affrontata dal 2° giro ) sono giunti una decina di piloti ( dei trenta selezionali al mattino ) e nessuno è salito in totale autonomia, ( anche a causa di un affollamento impressionante di pubblico che limitava non poco il transito ) ...

... in ultimo l'Hell's Gate, come sempre, è un evento a se, autentica e pura come le gare di un tempo, ( non la sparata indoor che vuole il numero senza la costanza ) all'HG oltre a numeri da campioni necessita anche la costanza d'esecuzione, data la durata e la durezza della gara ... sempre spettacolare ...

... fatto salvo che gli assenti hanno sempre torto, credo che quelli dello squadrone arancio ( fenomeno in testa ) abbiano ben fatto a glissare, perchè per quest'anno, contro uno Jarvis così forte non ce ne sarebbe stato per nessuno ...

... ho molte foto ma caricarle qui diventa faticosetto ...


* variante salamandra.JPG (2376.19 kB, 2112x2816 - visualizzati 200 volte.)

* allestimento.JPG (2347.67 kB, 2112x2816 - visualizzati 197 volte.)
Registrato
pajo
Utente non iscritto
« Risposta #2 inserita:: 16 Febbraio 2011, 08:23:15 »

Evvia alla super vendita di husaberg 2t, mi sà che ordinero' le plastiche blu pure io, almeno trasformo il mio k con pochi meno soldini!!! si si

Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc