Benvenuto! Accedi o registrati.
EnduroItalia
Notizia: LE REGISTRAZIONI PUBBLICHE AL FORUM/SITO SONO TEMPORANEAMENTE SOSPESE,

CONTATTARE DIRETTAMENTE MC@ENDUROITALIA.COM PER RICEVERE L'ACCREDITAMENTO A POSTARE.


 Bandiera Italia ENDUROITALIA STAFF.

ENDURO ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina

ENDURO ITALIA | Promuovi anche tu la tua Pagina


Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: L’EUROPEO ENDURO APPRODA IN ITALIA: A VAL DI NIZZA LA 5^ E 6^ PROVA  (Letto 1003 volte)
0 utenti e 11 Utenti non registrati stanno visualizzando questa discussione.
GV77
Umbria
Endurista
*

Reputazione 637
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 3954



WWW Oscar
« inserita:: 14 Luglio 2010, 13:04:18 »

 Il Campionato Europeo Enduro arriva sabato 17 e domenica 18 luglio in Italia a Val di Nizza (PV) tinto di verde-bianco-rosso. Tre settimane fa, Matteo Bresolin (HM) a Kielce in Polonia, ha infatti conquistato il titolo continentale della 50 cc, mentre nella stessa classe la casa italiana Fantic Motor si è imposta nella seconda giornata di gara grazie alla giovane promessa polacca Maciej Giemza.

I piloti azzurri, inoltre, sono al comando in ben tre classi; nella Junior E1 con il portacolori del Team Italia Massimo Mangini (KTM GP Motorsport), Junior E2 con l’altro azzurrino Michael Pogna (KTM GP Motorsport), mentre la 125 4T è tutta italiana con Luigi Maule (HM-Honda), Simone Poloni (HM-Honda) e Tommaso Mozzoni (Fantic) nell’ordine. Wiwa l’Italia anche classifica riservata ai team dove è al comando la formazione del Team Italia-GP Motorsport KTM.

C’è, dunque, grande attesa questo week-end nell’Oltrepo pavese tra tutti gli appassionati di fuoristrada; la “due giorni” di Val di Nizza organizzata dai Moto Club Valli Oltrepo (www.motoclubvallioltrepo.com) potrebbe infatti dare un volto ancora più favorevole ai piloti italiani impegnati nel Campionato Europeo che si concluderà nella “tre giorni” del 17, 18, 19 settembre a Oliveira do Hospital, valida anche per l’assegnazione del titolo continentale per nazioni. Il percorso della gara di Val di Nizza si articolerà su un tracciato di 52 Km. da ripetersi quattro volte sabato e tre domenica. Tre le prove speciali a giro: una cross “Le Terre”, una linea “Le Sorgenti” e l’estrema “Il Nizza”, quest’ultima nelle immediate vicinanze del paddock. La partenza verrà data nelle due giornate di gara alle 9.00, mentre la prima speciale “Le Terre” verrà cronometrata intorno alle 9.15, quella “Le Sorgenti” alle 10.15, infine l’Estrema alle 10.50.

 

Da sottolineare che “Nizza”, scritto in latino “nities” significa splendente ed è molto vicino al significato inglese “nice” o a quello tedesco “niedlik”.   Secondo una tradizione Val Di Nizza deriva dall’Ontano Nero, una pianta presente sulle rive del torrente Nizza, che in dialetto pavese è chiamato “Unissi”. Quindi la Val di Nizza: la “Valle degli Ontani”. La zona di Val di Nizza è inoltre famosa per la produzione di salumi, coppa e pancetta e per gli ottimi vini.

UNO SGUARDO ALLE CLASSIFICHE DELLE VARIE CLASSI

125 4T - Questa classe è tutta tricolore. Al comando c’è Luigi Maule (HM-Honda) con 90 punti, ma Simone Poloni (HM-Honda) segue staccato a sole due lunghezze. Tommaso Mozzoni (Fantic) è terzo con 75 punti.

JUNIOR E1 - Comanda questa classifica Massimo Mangini (Team Italia KTM GP Motorsport) con 89 punti seguito dai tedeschi Edward Hubner (KTM) a quota 79 e Jorg Haustein (KTM) con 70.

Jonathan Manzi (Team Italia KTM GP Motorsport) è sesto a quota 60 punti. Guido Conforti (Team Italia KTM GP Motorsport) undicesimo con 35 punti e Jacopo Cerutti (KTM) dodicesimo con 34.

JUNIOR E2/E3 - La classifica vede al comando il pilota del Team Italia Michael Pogna (KTM GP Motorsport) con 92 punti davanti al finlandese Roni Nikander (Husqvarna) e allo svedese Henrik Lindholm (KTM) entrambe con 83 punti. Degli altri italiani impegnati in questa classe, Luca Marcotulli (Yamaha Daihatsu Terios Team) è nono con 37 punti e Nicolò Mori (KTM 2MR) quattordicesimo con 23 punti.

SENIOR E1 - Il tifo degli appassionati italiani in questa classe è tutto per Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team) grande protagonista della gara polacca e della recente prova degli Assoluti d’Italia a Tolmezzo (UD). Zanni attualmente è in terza posizione con 61 punti alle spalle dei francesi Adrien Metge (Honda), secondo con 85 punti e Sylvain Lebrun (Honda), primo con 91 punti. In quinta posizione troviamo il bergamasco Giuliano Falgari (Yamaha Daihatsu Terios Team) con 57 punti. Alle sue spalle staccato di una sola lunghezza, Maurizio Gerini (Husqvarna).

 

SENIOR E2 - Le prime tre posizioni sono tutte straniere. Al comando c’è l’inglese Greg Evans (KTM) con 100 punti seguito dai francesi  Mickael Metge (Honda) con 84 punti e Arnaud Devisy (Suzuki) con 69. Quarto, con buone possibilità di ripetere la bella prova dello scorso anno quando vinse il titolo, Andrea Beconi (Suzuki Johnny Moto) con 63 punti. Quinta posizione per Maurizio Facchin (Yamaha MO-TO RP Team) con 63 punti.

 

SENIOR E3 - Guida la classifica il ceko David Cadek (KTM) con 94 punti, seguito a 9 punti dallo slovacco Robert Kapajcik (KTM) e a 19 punti Matthieu Gagnoud (TM). Quinta posizione a pari punti per Alessio Paoli (HM-Honda) e Maurizio Magherini (KTM), mentre Daniele Tellini (KTM) è ottavo.

 

VETERAN - Tre prime posizioni tutte straniere: l’olandese Henk Knuiman (KTM) punti 80 seguito dai due lettoni Einars Vinters (KTM) con 79 punti e Arturs Robeznieks (KTM) con 69. Belloni Pasquinelli (Husqvarna) è decimo con 42 punti.

 

DONNE - Comando la classifica la tedesca Heike Petrick (KTM) con 81 punti. Alle sue spalle ben quattro ragazze francesi, nell’ordine: Juliette  Berrez (TM), Géraldine Forunel (KTM), Audrey Rossat (Gas Gas), Blandine Dufrene (Gas Gas).

 

TEAM - E’ al comando con 100 punti la squadra composta dai ragazzi del Team Italia-GP Motorport-KTM. Quarta posizione per il Daihatsu Terios Team che ha tutte le carte in regola per recuperare terreno visti gli attuali 71 punti.

 

Tricolore in mano e tanto fiato in gola per incitare e sostenere i piloti azzurri impegnato nel campionato europeo a partire dalle ore 09.00 a Val di Nizza (PV).

Ufficio Stampa Axiver

Servizio in collaborazione con: Dario Agrati
Registrato

Serge
Serie A
****

Reputazione 137
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 1013



Oscar
« Risposta #1 inserita:: 19 Luglio 2010, 11:00:54 »

Una gara difficile e che non è andata molto bene per la Julietta. Ha finito terza lo Sabato, e quinta la domenica, con una minuta di penalità a causa applicata dall'organizzazione per una moto tropa rumorosa ... Sta seconda del campionato, a solo 1 punto di Geraldine Fournel, un' altra pilota Francese.
Finale al Portugale.
Ciao a tutti !
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

International Six Days Enduro, ISDE | Promuovi anche tu la tua Pagina

Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc