Servizi Online

TuttiAutopezzi.it

Banner
Banner

Ivan Cervantes

Promuovi anche tu la tua Pagina

Antoine Meo

Promuovi anche tu la tua Pagina

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

News - Enduro Italia

Dopo il rinvio della prima tappa degli Assoluti d’Italia, a tenere a battesimo la stagione 2012 ci pensa il tricolore Under23/Senior che prende il via ufficialmente domenica 18 marzo nella calda Sicilia, con la prima prova targata “duezerododici” sotto il segno del rispetto per la natura.

Bandiera a scacchi per il Campionato Italiano Under23/Senior 2012. Il via ufficiale della nuova stagione questo weekend in Sicilia, più precisamente a Ragusa, da sempre terreno di passione per l’Enduro. Enduro che quest’anno parte con il ricordo nel cuore di Mika Ahola, il 5 volte campione del mondo che ci ha lasciati, a soli 37 anni, lo scorso 15 gennaio.

Un anno questo che va ad iniziare ricco di novità. Dal nuovo progetto “Impatto Zero®” per l’ambiente, alle nuove classi, alla più importante novità riguardante le targhe obbligatorie....

Il progetto, come già saprete, denominato “Impatto Zero®”, avrà lo scopo di compensare le emissioni di CO2 legate a tutti gli eventi del 2012 contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita. In questo modo Axiver ed F.M.I. decidono di lanciare un segnale importante a tutto il panorama motoristico italiano dimostrando la propria sensibilità verso le problematiche ambientali.

Rispetto ambientale non significa solo questo però. Il rispetto per la natura che ci ospita e ci permette di fare ciò che amiamo, deve partire principalmente da noi stessi. Più rispettiamo il territorio, più lui ci ricompensa.
A favore di questa filosofia, sta nascendo un’importante e storica collaborazione tra mondo dell’Enduro e il Corpo Forestale dello Stato.
Come da una lettera del Presidente FMI Dott. Paolo Sesti, il vero problema del fuoristrada non sono i motociclisti che vivono lo sport in modo sano, ma sono quelli “maleducati” che combinano disastri, sporcano, rompono e scappano, che creano danno e lasciano ai “bravi” tutto il peso delle loro azioni. Per questo motivo bisogna affrontare un percorso verso un futuro migliore, ma il modo migliore per farlo è essere uniti, per questa causa chiamata “Enduro”.

L’altra, tasto un po’ dolente che ha tenuto banco durante tutto l’inverno è stata la questione targhe. Per la maggior parte un “obbligo” scomodo, ma necessario per poter praticare questo sport. La nuova norma, introdotta un anno prima della sua entrata in vigore programmata precedentemente per il 2013, vedrà l’uso, come ben sapete, obbligatorio della targa originale montata sulla moto per tutta la durata della manifestazione, come da art. 7 del regolamento FMI.

Vi ricordiamo infine, prima di passare alla gara vera e propria che, secondo l’art. 516, l’uso del paraschiena e dispositivo back protector (omologazione CE EN 1621-2) per tutti i piloti MiniEnduro nel 2011 è divenuto obbligatorio anche per i conduttori Cadetti a partire da quest’anno.

Ma ora proiettiamoci sulla gara, che scatterà ufficialmente domenica 18 marzo dalle ore 8.30. Partenza che si svolgerà dal Villaggio Kastalia, a Ragusa, sede logistica della manifestazione con al via 270 piloti.

Scesi dalla pedana di partenza di partenza, i nostri cavalieri del fuoristrada saranno impegnati subito nella prova in linea, adiacente al paddock e non cronometrata al primo passaggio. L’Enduro Test, caratterizzato da passaggi su sabbia, roccia e pineta, sarà lungo circa 4 km e per l’ultimo dei tre giri in programma sarà ripetuto una quarta volta, prima di riportare la moto al parco chiuso.
L’altra prova, che il brillante Motoclub Hobby Motor Ragusa, capitanato da Angelo Ferrera, organizzatore della manifestazione, ha messo in piedi per tutti i partecipanti alla gara, è la tradizionale speciale fettucciata, della lunghezza di circa 3500 metri. Il tracciato, situato sempre nei pressi del paddock, sarà caratterizzato dal un terreno morbido e pianeggiante.
Ad assistere i piloti durante la manifestazione vi ricordiamo che da quest’anno saranno presenti a tutte le gare i “medici in moto” dell’RMT di Torino, coordinati dal Dott. Stefano Pazzano.

Le operazioni preliminari si svolgeranno sabato 17 marzo dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 16.00, all’interno della quale sarà consegnata a tutti i piloti l’AxiverCard, una nuova tessera che servirà per velocizzare le verifiche amministrative.
L’AxiverCard è personale per ogni pilota, all’interno della quale saranno presenti tutti i dati relativi al conduttore e la foto di riconoscimento. La tessera dovrà essere presentata alle OP di ogni gara e in caso di smarrimento sarà possibile richiedere il duplicato.

Il Motoclub Hobby Motor informa tutti i presenti alla prima prova del tricolore Under23/Senior che per chi volesse ammirare la splendida Ragusa, è a disposizione un pullman sabato mattina per una visita guidata della città, previa prenotazione presso l’hotel del villaggio Kastalia.

Rinnovandovi l’invito per assistere numerosi al via ufficiale del campionato più affollato dello scenario enduristico, vi aspettiamo venerdì sera per una festa di inizio stagione, mentre sabato al consueto briefing pre-gara ci sarà un importante intervento di Tony Mori, dove saranno illustrate le diverse novità.

- Monica Mori - Ufficio Stampa Axiver -e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Axiver International S.r.l. - Piazza Vittorio Emanuele II, 18 - 31053 Pieve di Soligo (TV)


 

Commenti dal Forum

www.PezziDiRicambio24.IT